Blefaroplastica

Blefaroplastica bari, Chirurgia estetica puglia bari, chirurgia estetica viso, chirurgia estetica seno, chirurgia estetica prezzi, liposuzione, liposcultura, rinoplastica bari, mastoplastica additiva bari, mastoplastica riduttiva, chirurgia del naso, trapianto capelli bari, lifting viso bari, lifting collo, sex designer, vaginoplastica, labioplastica, puglia, bari, barletta, proandros, chirurgia estetica dei genitali, chirurgia andrologica, pene piccolo, allungamento del pene, andrologia chirurgica, chirurgia del pene.
La blefaroplastica si occupa dell’estetica degli occhi e delle palpebre, in pratica si elimina l’eccesso di pelle presente nella palpebra superiore e le borse che si formano sotto l’occhio (borse palpebrali), il risultato finale e’ uno sguardo piu’ riposato e giovane. Infatti grazie alla blefaroplastica e’ possibile ottenere un complessivo ringiovanimento del viso, ed uno sguardo piu’ fresco e rilassato. L’intervento di blefaroplastica anche se di minor rilevanza funzionale puo’ essere molto importante per il lato psicologico del paziente in quanto il difetto che si va ad eliminare, ovvero le borse sotto gli occhi o le palpebre cadenti, puo’ condizionare la vita di una persona nel relazionarsi con gli altri.

La visita prima dell’intervento di Blefaroplastica

Il chirurgo interessato dovra’ effettuare al paziente una visita pre-opertaoria nella quale valutera’ le soluzioni e le varie problematiche per poter scegliere la tecnica migliore da utilizzare e a quali risultati effettivamente si potra’ giungere.

Quando e’ utile la Blefaroplastica

La blefaroplastica e’ indicata per quelle persone che presentano nella parte circostante l’occhio la comparsa di borse e palpebre gonfie e cadenti, dovute all’invecchiamento o per natura costituzionale.
Indicazioni terapeutiche per l’intervento

  • Eccesso di pelle nelle palpebre inferiori
  • Occhiaie
  • Borse sotto gli occhi
  • Eccesso di pelle sulle palpebre superiori

In abbinamento all’intervento di Blefaroplastica si possono effettuare un lifting del sopracciglio e un peeling chimico, oppure utilizzare un laser ablativo (laser skin resurfacing).

Tecniche chirurgiche per l’intervento di Blefaroplastica

L’intervento prevede un regime ambulatoriale di un paio di giorni (Day Hospital) in quanto l’anestesia e’ di tipo locale.

Blefaroplastica della palpebra superiore

La cicatrice risultante si nascondera’ tra la piega della palpebra.
Operando nella parte superiore della palpebra, viene fatta un’incisione nella piega di quest’ultima, asportando poi la pelle e le borse di grasso in eccesso.

Blefaroplastica della palpebra inferiore

Per la palpebra inferiore invece, si interviene attraverso un’incisione praticata dall’interno, gli accumuli di grasso vengono eliminati senza che la pelle venga asportata, evitando così la cicatrice esterna. Se si devono eliminare pelle e grasso in eccesso, la cicatrice comparirà sotto le ciglia inferiori. La tecnica con cui vengono effettuate le incisioni può variare (bisturi tradizionale, elettrobisturi o laser) ma le cicatrici che si otterranno, saranno le medesime.

Laser in Blefaroplastica

Molto spesso i pazienti chiedono l’esecuzione dell’intervento di blefaroplastica col laser per paura delle cicatrici antiestetiche residue dopo l’intervento ma, visto che oggi per l’intervento e’ preferito l’accesso congiuntivale, i benefici di questa tecnica non si rendono piu’ necessari.

Lipostruttura e lipofilling delle palpebre

La diminuzione del tessuto adiposo che ricopre la palpebra inferiore e’ causa della formazione di occhiaie. Questa diminuzione genericamente e’ dovuta all’invecchiamento e allo stress.
La lipostruttura o lipofilling si occupa di correggere le occhiaie attraverso il riempimento con grasso autologo, cioe’ prelevato da altre parti del corpo attraverso speciali siringhe, e iniettato come “filler”, nelle aree da riempire.

Possibili rischi e complicazioni dell’intervento di Blefaroplastica

E’ possibile che vi sia da parte del paziente una reazione allergica all’anestetico oppure possono comparire ematomi e/o infezioni.

Periodo post operatorio Blefaroplastica

Per le prime 24 ore saranno applicate delle “compresse fredde” da cambiare con molta frequenza.
I dolori derivanti dalla blefaroplastica potrebbero essere presenti ma in forma minima. Da paziente a paziente possono variare le stato di gonfiore, arrossamento e variazioni di colore. Tra l’altro questi fenomeni, che possono durare al massimo pochi giorni, possono provocare un aumento della lacrimazione.
Si possono utilizzare degli occhiali da sole per coprire questi effetti antiestetici.
Può anche manifestarsi un arrossamento degli occhi con un “effetto congiuntivite” che pero’ dura pochissimi giorni.

Durata dei risultati

Generalmente il risultato e’ definitivo e stabile ma sara’ da valutare meglio trascorse alcune settimane dall’intervento.